• Orari : Lun-Ven 09:00-19:00 Segreteria: 0432-757840 Urgenze: 0432-757840
  • |
  • info@studiocaprara.com
  • |
come portare un bel sorriso in vacanza

VAI IN VACANZA? PORTA CON TE UN SORRISO SANO

  • developer
  • 5 Novembre 2019

La salute dei tuoi denti non va in vacanza, può capitare che i denti diano qualche piccolo problema anche durante la pausa estiva:cade un’otturazione oppure la prima granita di stagione fa sentire un fitta ai denti.

Prevenire è sempre meglio e quindi, prima di farsi sorprendere in spiaggia da una carie o da una gengivite, è bene fare un piccolo check-up della salute dentale già prima della partenza: questo vale per tutti e a maggior ragione per chi porta protesi dentali, chi ha otturazioni e per i bambini che portano “apparecchi” per raddrizzare la dentatura.

Prima di partire per le tanto agognate vacanze:

• se è passato un po’ di tempo dall’ultimo controllo da dentista, è bene programmare per tempo una visita e una seduta di igiene dentale per eliminare placca e tartaro, principali cause delle carie e dei problemi gengivali.
• se prevedete viaggi in aereo o immersioni subacquee, chiedete al dentista di verificare lo stato di salute delle vostre vecchie otturazioni. Se in quelle condizioni dovesse cadere un’otturazione, è necessario evitare bevande o cibi troppo freddi e mantenere il dente il più pulito possibile.
• Se, subito prima della partenza, vi siete sottoposti a qualche piccolo intervento chirurgico in bocca, evitate l’esposizione al sole intenso nei primi giorni dopo il trattamento. Attenzione anche a ingerire acqua di mare durante i bagni. I batteri presenti nel mare possono infettare la ferita.

Durante le vacanze.

Estate e denti non vanno sempre d’accordo.

L’esposizione prolungata al sole e il caldo improvviso possono causare infiammazioni alla bocca e di conseguenza dolore ai denti e gengive.

• tutti i giorni, al mattino e alla sera, e comunque dopo ogni pasto principale, utilizzate dentifricio, spazzolino e il filo interdentale;
• Se siete fuori per un’escursione e non avete la possibilità di portare lo spazzolino con voi, masticate chewing gum senza zucchero allo xilitolo. Vi aiuterà a mantenere la bocca pulita, incrementando la produzione di saliva che asporta i frammenti di cibo e ha quindi una funzione antibatterica.
• Cercate di evitare di consumare bibite gassate, succhi di frutta, snack e caramelle troppo zuccherate fuori dai pasti.
• Limitate l’assunzione di bibite gassate, aceto e agrumi che in dosi massicce aggrediscono lo smalto.
• Chiedere al dentista di fiducia quali farmaci usare in caso di necessità durante il viaggio e nel caso portarli con se.
• Nel caso di un mal di denti improvviso, se non si hanno farmaci specifici, si può ricorrere all’analgesico comunemente utilizzato per il mal di testa o il mal di schiena.
• Se il mal di denti sopraggiunge in aereo? Niente paura si chiama barodontalgia (è dovuto all’altitudine e tende a scomparire all’atterraggio)
• Se si rompe un dente, non è opportuno ricorrere al ghiaccio e va evitato il contatto con cibi e bevande troppo fredde. Al più presto, un dentista dovrà valutare se sia possibile riattaccare il pezzo fratturato .

Il mal di denti in vacanza è un problema notevole e potrebbe incidere negativamente sulle vostre aspettative e riuscita della stessa.

È inutile allarmarsi, l’importante è fare una buona prevenzione, seguire le norme di igiene, affidarsi ad uno specialista di fiducia, intervenire tempestivamente e ovviare a complicazioni con l’uso di analgesici, antinfiammatori e antibiotici. Evitate il fai da te.