Sei in: News & press -> dettaglio articolo

Secondo un nuovo studio pubblicato su General Dentistry, la rivista dell’Academy of General Dentistry (AGD), l’assunzione di formaggio e prodotti lattiero-caseari in genere può aiutare a prevenire la carie. Lo studio ha visto il coinvolgimento di 68 giovani soggetti di età compresa tra 12 e i 15 anni. A tutti i partecipanti, i ricercatori hanno esaminato il pH della placca dentale prima e dopo aver consumato o formaggio, o latte, o yogurt senza zucchero. La misurazione del pH è stata fatta perché questo è un indicatore di rischio per l’erosione dei denti: un pH inferiore a 5,5 mette infatti una persona a rischio erosione del dente, un processo che causa la disgregazione dello smalto – che è lo strato protettivo esterno di denti. «Più il livello di pH è superiore a 5,5, minore è la probabilità di sviluppare carie», sottolinea il dottor Vipul Yadav, autore principale dello studio. I partecipanti sono stati suddivisi a caso in tre distinti gruppi: il primo gruppo ha consumato del formaggio del tipo Cheddar (un formaggio duro, tipico inglese, di colore giallo); il secondo gruppo del latte e, infine, il terzo gruppo dello yogurt non zuccherato. Ogni partecipante ha mangiato il prodotto per tre minuti, e poi si è sciacquato la bocca con dell’acqua. I ricercatori hanno poi proceduto alla misurazione del livello di pH della bocca di ogni soggetto a 10, 20 e 30 minuti dopo il consumo dei tre latticini. I risultati hanno mostrato che negli appartenenti ai due gruppi che hanno consumato latte e yogurt senza zucchero non c’erano stati cambiamenti nei livelli di pH nella bocca. A differenza, i soggetti che avevano mangiato il formaggio mostravano un rapido aumento dei livelli di pH a ogni intervallo di tempo: questo, secondo i ricercatori, suggerisce che il formaggio ha proprietà anti-carie. Tra le varie ipotesi sulla possibile azione protettiva nei confronti dello smalto dei denti del mangiare formaggio vi è l’aumento di salivazione – che è un modo naturale dell’organismo per mantenere un adeguato livello di acidità basale – a seguito della masticazione. Oltre a questo, ci potrebbe essere l’azione dei composti trovati nel formaggio che possono aderire allo smalto dei denti contribuendo alla protezione di questi dall’azione destrutturante dell’acido. Poiché si tratta di un piccolo studio, saranno necessari ulteriori approfondimenti al fine di accertare l’effettiva azione del mangiare formaggio sulla protezione dello smalto dei denti.